I narcos vogliono morto Bolsonaro ( Libero 11.11.2018 )

Rischia grosso il nuovo Presidente del Brasile Jair Messias Bolsonaro. Lo vogliono far fuori e, prima di pensare a far qualcosa per un Paese dilaniato dalla povertà, dalla crisi economica e dalla violenza, la sua prima priorità è arrivare vivo al 1° gennaio 2019, data dell’insediamento ufficiale. Una cosa non semplicissima nel Brasile di oggi, dato che i
Continua a leggere

ATTENTATO A MELBOURNE, L’AUSTRALIA SCOPRE IL JIHADISMO (da Oltrefrontieranews.it)

Nuovi momenti di terrore ieri pomeriggio in Australia. Alle 16.20 ora locale, nel centro cittadino di Melbourne il 31 cittadino somalo Hassan Khalif Shire Ali al grido «Allahu Akbar» dopo aver incendiato un’auto, si è lanciato con il suo pick-up contro un centro commerciale della città. Sia prima che dopo esser sceso dal veicolo, Hassan Khalif Shire Ali già noto per

Continua a leggere

GERMANIA, SEEHOFER SILURA L’EX CAPO DEI SERVIZI MAASSEN ( da Oltrerontieranews.it)

L’ex capo degli 007 tedeschi Hans-Georg Maassen è nuovamente al centro delle polemiche politiche. Il Ministro degli Interni tedesco Horst Seehofer che in passato lo aveva sempre difeso, ne ha annunciato l’immediato pensionamento dopo che è stato reso noto il testo di un discorso pronunciato il ottobre 2018 dallo stesso Hans-Georg Maassen ad una riunione

Continua a leggere

La guerra tra gang in Danimarca (da Oltrefrontieranews.it)

La guerra tra gang è una delle piu’ grosse emergenze in termini di sicurezza in molti paesi Europei tra i quali Danimarca, Norvegia, Finlandia, Olanda, Svezia, Spagna, Germania, Francia e l’Inghilterra in attesa della Brexit. Iniziamo questo viaggio con la Danimarca; secondo gli ultimi dati ufficiali 10 persone sono state ferite da colpi di arma da fuoco solo nei primi undici

Continua a leggere

Allarme criminalità – L’Europa in ostaggio delle gang di musulmani (Libero.02.11.2018)

 

Migliaia di giovani immigrati creano società parallele, si scontrano con la polizia e diventano la manovalanza per i trafficanti di esseri umani, armi e stupefacenti. Se il terrorismo islamico fa paura all’Europa, cresce la preoccupazione per bande giovanili e gang criminali emergenti. Ad alimentarne il business non ci sono solo le droghe, ma anche le estorsioni, il traffico di armi, di esseri umani e il racket della prostituzione per centinaia di milioni di euro.

Come per l’estremismo islamico, le

Continua a leggere

TERRORISMO, SI È CONCLUSA IN SPAGNA L’OPERAZIONE ESCRIBANO (da Oltrefrontieranews.it)

In Spagna nei primi giorni di ottobre in 17 carceri, ossia nel 55% delle prigioni che ospitano prigionieri legati al terrorismo jihadista nel Paese iberico, è scattata l’imponente operazione “Escribano”. Uomini dell’intelligence e decine di agenti dell’antiterrorismo spagnolo, si sono recati nelle carceri di: Las Palmas II, Teixeiro, Estremera, Villena, Algeciras, El Puerto de Santamaria III, Ocaña io, Zuera, Mansilla de

Continua a leggere

Il Belgio stavolta fa sul serio, revocata anche la nazionalità a Foad Belkacem

Come già deciso per Enis Suljemani, Malika el-Aroud, meglio conosciuta come la “vedova nera del jihad”, ex moglie di Dahmane Abd al-Sattar alias di Abdessatar Dahmane, per il predicatore salafita Kamal Affetat, anche l’ex leader del disciolto gruppo “Sharia4Belgium” Fouad Belkacem-Abu Imran, ( nella foto sopra)  è stato privato della nazionalità belga.

Lo ha deciso la Corte d’Appello di Anversa che aveva già condannato

Continua a leggere

CASO KHASHOGGI: TUTTI I FATTI ( da Oltrefrontieranews.it)

Dalle ore 13.00 dello scorso 2 Ottobre 2018 non si fa che parlare del caso della scomparsa e a questo punto del probabile omicidio, del giornalista saudita Jamal Khashoggi. Una vicenda semplicemente incredibile che ripercorrere è come entrare in labirinto dove il vero e il falso sono divisi da sottilissimi specchi. I fatti sono noti; alle ore 13.00 del 2 ottobre

Continua a leggere

Site Footer