No all’espulsione dei terroristi islamici ‘in pericolo’, Stefano Piazza: “Debolezza, dottrina e denaro, le 3 D che hanno messo in ginocchio l’Occidente” (da Libera TV)

Di certo c’è che la sicurezza dei cittadini non è al primo posto per la “Commissione delle istituzioni politiche del Consiglio degli Stati” che ha invitato il plenum, a respingere una mozione di Fabio Regazzi”.

Mentre nel “Siraq” si consuma l’assalto finale delle forze curdo-siriane (aiutate dagli Stati Uniti,  alle ultime roccaforti dello Stato islamico dove circa mille di jihadisti resistono anche con attacchi

Continua a leggere

Cade anche l’ultimo bastione dell’Isis ma del “Siraq”, non importa piu’ a nessuno.

Come previsto le forze curdo-siriane sostenute dagli Stati Uniti, sono entrate sabato 17 febbraio 2019 all’interno dell’ultimo bastione controllato dallo Stato islamico. Si tratta di Baghuz, cittadina sulla sponda orientale dell’Eufrate che da settimane, era diventato il luogo dove si era organizzata l’ultima resistenza dell’Isis. Qui si erano nascosti centinaia di miliziani molti dei quali con mogli e figli, determinati a resistere fino

Continua a leggere

La Francia in Africa, oltre il franco CFA. Intervista a Daniele Bellocchio (da Oltrefrontieranews)

Lo scontro diplomatico delle ultime settimane tra Italia e Francia ha riportato all’attenzione dei media internazionali il vecchio tema del “neo-colonialismo” francese in Africa. Oltrefrontiera News ha provato a fare chiarezza sulla vicenda con Daniele Bellocchio, giornalista free lance che negli ultimi anni ha realizzato molti reportage sul continente africano per l’Espresso, Il Giornale, Paris Match, SportWeek,

Continua a leggere

IL LIBRO NERO DELL’ISLAM ITALIANO (da Oltrefrontieranews.it)

E’ stato pubblicato recentemente l’ultimo libro di Alberto Giannoni giornalista de “Il Giornale”, dal titolo “Il libro nero dell’Islam italiano”. Il volume che si avvale della prefazione di Lorenzo Vidino, è una dettagliatissima inchiesta sul fenomeno dell’islam estremo in Italia e dei pericoli che la sua sottovalutazione comporta. Ma è possibile che il paese che piu’ di tutti espelle

Continua a leggere

Era ora: l’Arabia saudita fa una legge dura contro il terrorismo ( Libero 12.02.2019)

Chiudere il rubinetto al finanziamento degli estremisti

Negli scorsi giorni l’erede al trono saudita Moammad bin Salman al Saud ha annunciato l’entrata in vigore di una nuova serie di misure studiate per contrastare il terrorismo e le sue reti di finanziamento. Leggendo il dispositivo di legge, composto da 26 articoli che si aggiungono ai precedenti 96, viene spazzata via tutta la perplessità sorta

Continua a leggere

Siria, curdi e americani provano la spallata. Via all’offensiva finale contro gli ultimi territori dello Stato islamico.

Le forze curdo-siriane aiutate dagli Stati Uniti, hanno annunciato di aver incominciato l’assalto finale agli ultimi bastioni controllati dallo Stato islamico in Siria. Le operazioni militari condotte con truppe a terra ma che possono contare anche sui droni americani, sono iniziate sabato 9 febbraio 2019 dopo aver consentito che almeno 25mila persone potessero fuggire dalle zone ancora controllate dall’Isis. La

Continua a leggere

«Un partito trasversale contro gli sbirri» Un libro denuncia la crescita della violenza in Europa contro le forze di polizia (Corriere del Ticino 07.02.2019)

Ma i poliziotti sono buoni o cattivi? La domanda in sé non ha molto senso, visto che, come in tutte le persone che appartengono alle altre categorie professionali, anche fra i poliziotti ci sono i buoni e i cattivi con le relative e infinite sfumature intermedie. Il problema reale, però, riguarda la loro immagine complessiva. Faccenda molto seria, a dire il vero, perché un conto è vedere

Continua a leggere

DOV’È AL-BAGHDADI?CACCIA ALL’UOMO NEL SIRAQ

da Oltrefrontieranews.it

Per un attimo la settimana scorsa sembrava fatta invece, Ibrāhīm ʿAwed Ibrāhīm ʿAlī al-Badrī al-Sāmarrāʾī meglio conosciuto come Abu Bakr Al Baghdadi l’uomo più ricercato del mondo, è sfuggito ancora una volta ad un commando curdo che lo aveva localizzato in una cittadina di confine della Siria orientale. Il califfo dopo la caduta dello Stato islamico, è letteralmente

Continua a leggere

L’Arabia Saudita ha aumentato la lotta terrorismo e alle sue reti di finanziamento (da Oltrefrontieranews.it)

L’erede al trono saudita Moḥammad bin Salmān Āl Saʿūd, negli scorsi giorni ha annunciato l’entrata in vigore di una nuova serie di misure studiate per il contrasto al terrorismo ed in partcolare alle sue reti di finanziamento. Leggendo il dispositivo di legge (26 articoli che si aggiungono ai precedenti 96 ) vengono spazzate via tutte le perplessità

Continua a leggere

Macron riporta in Francia 130 jihadisti (Libero 01.02.2019)

Nuovi arresti a Strasburgo. La Direzione centrale della Polizia giudiziaria (DCPJ) ha comunicato martedì mattina l’arresto di Albert B., 78 anni, sospettato di aver fornito la pistola a Cherif Chekatt, che l’11 dicembre scorso ha ucciso a Strasburgo 5 persone. Insieme a lui sono state fermate altre quattro persone delle quali non si conoscono ancora le reali responsabilità nell’attacco. Ma le sorprese francesi

Continua a leggere

Site Footer