Dal terrorismo islamista al terrorismo intellettuale. I due flagelli che minacciano le democrazie occidentali

 

Il terrorismo visto dall’Italia.  In occasione dell’uscita del suo libro “Sbirri, maledetti eroi. Sorie di coraggio delle forze dell’ordine” pubblicato nelle Edizioni “paesi”, Alexandre Del Valle s’intrattiene con Stefano Piazza sulla situazione italiana in tema di terrorismo

Da mesi l’Italia non è solo un laboratorio di populismo e una nuova forma di governo anti-sistema destra-sinistra, incarnata dalla strana alleanza della Lega di

Continua a leggere

Du terrorisme islamiste au terrorisme intellectuel : les deux fléaux qui menacent les démocraties occcidentales

Le terrorisme vu d’Italie. A l’occasion de la sortie de son livre”Sbirri, maledetti eroi” publié aux éditions “paesi” , Alexandre Del Valle s’entretient avec Stefano Piazza sur la situation italienne en matière de terrorisme.

Depuis des mois, l’Italie n’est pas seulement un laboratoire du populisme et d’une nouvelle forme de gouvernement anti-Système droite-gauche – incarné par l’étrange alliance de

Continua a leggere

Lo Stato islamico non c’è piu’ ma la Rotta Balcanica fa sempre piu’ paura

Anche se nel villaggio siriano di Baghouz ultima roccaforte dello Stato islamico da giorni non si combatte piu’, le operazioni di bonifica da parte della coalizione “anti-Isis” nel terrirorio, continuano senza sosta. Sul terreno ci sono decine di combattenti dello Stato islamico tra i quali numerosi foreign fighters europei, che si stanno consegnando alle pattuglie curde dispiegate nell’area di Baghouz. Attenzione

Continua a leggere

C’era una volta Andreotti. Ritratto di un uomo, di un’epoca e di un Paese (da Liberatv.ch)

Chi è stato davvero Giulio Andreotti? Il “Divo Giulio” rappresentato nel film di Paolo Sorrentino, oppure il “Belzebu” ritratto in decine di vignette satiriche a volte impietose? A 100 anni dalla sua nascita (14 gennaio 1919) Massimo Franco giornalista e scrittore italiano, ci offre con il suo ultimo libro “C’era una volta Andreotti. Ritratto di un uomo, di un’epoca e di un Paese”, un racconto

Continua a leggere

«Non sappiamo dove sia l’italiana rapita» Silvia Romano sparita in Kenya (Libero 22.03.2019)

Mercoledì il presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte a margine di un incontro con gli studenti della LUISS, ha parlato della cooperante Silvia Romano svanita nel nulla il 20 novembre 2018 in Kenya: «Il caso lo stiamo seguendo dal giorno in cui è stata rapita, attraverso canali di discrezione ovviamente. Più che i canali diplomatici è la nostra intelligence che ci

Continua a leggere

La primavera algerina fa rifiorire Al Qaeda (Libero 22.03.2019)

I jihadisti sfruttano la rivolta contro Bouteflika

Soffia di nuovo forte il vento della jihad in Algeria alle prese con la delicatissima situazione venutasi a creare dopo il rinvio delle elezioni presidenziali. L’attuale situazione di caos è motivo di grande preoccupazione per le principali agenzie di intelligence europee visti i collegamenti non solo logistici, che gli islamisti del Magreb

Continua a leggere

E’ morto Michael Skråmo il jihadista scandinavo più conosciuto e pericoloso.

Tra le molte vicende umane che si sono consumate durante l’assedio finale al villaggio di Baghouz ultimo bastione siriano dello Stato islamico, c’è quella di Michael Skråmoil jihadista scandinavo più conosciuto e pericoloso. Si è tornato a parlare di lui proprio nei giorni nei quali la Svezia ha proposto di istituire un tribunale internazionale per giudicare i foreign fighters andati a combattere nel “Siraq”.

Continua a leggere

Site Footer